All’Aeroporto di Milano Bergamo completato il restyling dell’area check-in

COMUNICATO STAMPA

All’Aeroporto di Milano Bergamo è stato completato il restyling dell’area check-in, con la creazione di un unico ambiente e disposizione dei banchi su una parete continua frontale alle porte di ingresso all’aerostazione.
Una soluzione concepita per garantire una migliore fruizione dell’area e un accodamento più ordinato e lineare.
La parete, realizzata in legno e lamine d’acciaio con una sequenza che richiama il codice a barre con cui viene l’aeroporto viene identificato, conferisce un impatto estetico gradevole abbinato alla maggiore funzionalità.

BGY area check-in nuova
I nuovi banchi check-in sono stati realizzati in corian bianco e rosso, in sintonia con i richiami cromatici che contraddistinguono il percorso dei passeggeri.
Sono in funzione 33 banchi check-in, di cui 4 postazioni dedicate alla modalità self drop-off, per la registrazione e consegna del bagaglio da stiva da parte dei passeggeri muniti di carta di imbarco elettronica. Informazioni sui voli anche in lingua romena.
All’apertura completa della nuova area check-in si accompagna un’altra novità: l’inserimento della lingua romena accanto all’italiano, inglese e russo sui monitor che forniscono le informazioni in tempo reale sullo stato dei voli, in partenza e in arrivo.

BGY Airport check-in
“Questa scelta – spiega Emilio Bellingardi, direttore generale SACBO – risponde alla necessità di agevolare la molteplicità delle destinazioni, soprattutto nell’Est Europa, che caratterizzano in gran parte la crescita dell’Aeroporto di Milano Bergamo”.
Grassobbio (BG), 7 dicembre 2018

Uffico Stampa SACBO

Annunci

Apertura del DHL ServicePoint all’Aeroporto di Milano Bergamo

COMUNICATO STAMPA

Da giovedì 6 dicembre, presso la Biglietteria dell’Aeroporto di Milano Bergamo, apre al pubblico un DHL ServicePoint dove sarà possibile spedire e ricevere in più di 220 Paesi in 24-72 ore. Questo nuovo servizio sarà punto di riferimento per tutti i residenti in zona e di passaggio dell’aeroporto, che intendono provvedere all’invio di merci e documenti, ricezione di acquisti online e alla gestione di un eventuale reso.
All’interno del ServicePoint sarà possibile usufruire del comodo servizio ExpressEasy che permette di spedire in modo semplice e sicuro in tutto il mondo, con una tariffa vantaggiosa e l’imballo gratuito.
Si tratta di una nuova e importante apertura che consolida la collaborazione di DHL con l’Aeroporto di Milano Bergamo, già snodo strategico per il leader mondiale del trasporto espresso internazionale, presente con uno dei suoi Hub Internazionali.
Grazie al nuovo ServicePoint, aperto tutti i giorni dalle 6.00 alle 20.00, DHL Express rafforza la propria presenza sul mercato consumer andando incontro alla domanda crescente di utilizzatori sempre più attenti ed esigenti, ormai fruitori abituali dell’e-commerce, che trarranno enorme vantaggio dal poter ritirare e spedire merci e documenti, dove vogliono e quando vogliono.
“Siamo molto soddisfatti di questa apertura all’interno dell’Aeroporto di Milano Bergamo – ha dichiarato Simona Lertora, Managing Director Marketing & Business Development DHL Express Italy – un’ulteriore conferma che DHL sta guidando da leader la rivoluzione della logistica, sempre più influenzata da un target consumer che può contare non solo sull’efficiente servizio di invio e consegna express door-to-door, ma anche sulla rete fisica di ServicePoint di prossimità, oggi potenziata con oltre 3000 punti in Italia”.
“L’introduzione del DHL ServicePoint nell’area pubblica dell’aerostazione di Milano Bergamo avvalora la presenza del corriere espresso sul nostro scalo e rafforza il quadro della logistica che, grazie allo hub e al network dei collegamenti aerei, garantisce al territorio le risposte attese da mondo produttivo e consumatori” – sottolinea Matteo Baù, non aviation manager SACBO.

Ufficio Stampa SACBO
Grassobbio (BG), 5 dicembre 2018

SACBO AGGIUDICA LAVORI AEROSTAZIONE LOTTO 4A

COMUNICATO STAMPA

SACBO comunica di aver proceduto all’aggiudicazione dei lavori relativi all’ampliamento dell’aerostazione Lotto 4A (lato est) all’Associazione Temporanea di Imprese formata dalla impresa Milesi geom. Sergio srl, che figura mandataria capogruppo, insieme a Isocell Precompressi SpA, Termotecnica Sebina Srl, Effeci Tecnoimpianti Srl.

L’opera, per un valore a base d’asta di 16,09 milioni, oltre a 810mila di oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso, è stata aggiudicata per l’importo complessivo di 14 milioni 410.877 euro.
L’intervento, da concludersi in 450 giorni dal verbale di consegna lavori, riguarda l’insieme di opere civili e impiantistiche afferenti alla realizzazione del nuovo corpo di fabbrica che si svilupperà nella zona est dell’aerostazione esistente, in continuità sia al terminal passeggeri sia agli spazi destinati a ospitare il blocco BHS, il sistema per il controllo dei bagagli che successivamente sarà ampliato e adeguato alla normativa Standard 3, con installazione di macchine radiogene di ultima generazione. Oltre alla riqualificazione e all’ampliamento degli spazi disponibili, saranno realizzati due nuovi pontili, con contestuale aumento da 5 a 10 dei gate di imbarco in area extra-Schengen.

Grassobbio (BG),30 novembre 2018
Ufficio Stampa SACBO

Atalanta Bergamasca calcio e Aeroporto Milano Bergamo ritornano a collaborare: Siglata la partnership 

L’aeroporto di Milano Bergamo ha tenuto a battesimo il progetto di partnership BGY – Atalanta Official Airport che vede la società Atalanta Bergamasca Calcio e lo scalo bergamasco condividere e sostenere i rispettivi brand e l’immagine ad essi associata, accomunata dalla vocazione all’internazionalizzazione. 

A suggello della partnership, Atalanta Bergamasca Calcio ha realizzato un ingresso dedicato alla Tribuna Ubi Gold contraddistinto dal codice a barre sulle pareti che identifica la sigla internazionale dell’aeroporto e un corridoio di accesso con funzione di fast trac

IMG_20181116_1141031

L’Atalanta ama l’aeroporto, così come l’aeroporto sostiene l’Atalanta“. Questo il pensiero espresso da Roberto Bruni, presidente di SACBO, in occasione della presentazione del progetto, a cui hanno preso parte Antonio e Luca Percassi, presidente e amministratore delegato di Atalanta Bergamasca Calcio, e Emilio Bellingardi, direttore generale di SACBO. “Abbiamo immaginato una forma di collaborazione con l’Atalanta Bergamasca Calcio, alla luce della notorietà e dell’apprezzamento che la squadra vanta dal punto di vista dei valori sportivi e della tradizione che l’accompagna – ha dichiarato Roberto Bruni –. Connotati che aiutano a indentificare maggiormente funzione e ruolo del nostro aeroporto con il territorio bergamasco”.

Ci accomuna la propensione al lavoro di squadra, al rispetto degli schemi e ai sincronismi – ha aggiunto Emilio Bellingardi – In aeroporto, come sul campo di calcio, l’impegno deve essere massimamente profuso con una costante preparazione. Vediamo in questo binomio una identità di valori e una visione di lungo termine per garantire le condizioni per esprimersi al meglio delle proprie capacità”.

IMG_7493

Atalanta in questi ultimi anni sta ricevendo consensi importanti sia a livello nazionale che internazionale – ha dichiarato Antonio Percassi, Presidente Atalanta B.C. – attestati di stima che arrivano anche dalle più importanti realtà del nostro territorio, tra questo Aeroporto Milano Bergamo che ritorna a far parte del Mondo atalantino. Per noi è molto importante poter condividere valori, tradizioni e obiettivi”.

Con grande reciproca soddisfazione Atalanta e Aeroporto Milano Bergamo ritornano a collaborare. Per la nostra Società – ha dichiarato Luca Percassi, A.D. Atalanta B.C. – si tratta di una partnership di estremo valore con un’altra realtà bergamasca di grande rilievo, un ulteriore motivo di orgoglio e crescita”.

IMG_7479

Articolo & Foto di KAMAL HRAOUI

SACBO, società di gestione dell’aeroporto di Milano Bergamo, entra oggi nella piattaforma internazionale per la crescita ELITE

COMUNICATO STAMPA

SACBO, società di gestione dell’aeroporto di Milano Bergamo, entra oggi nella piattaforma internazionale per la crescita ELITE

• ELITE raggiunge il traguardo delle 1000 società da oltre 30 Paesi nel mondo
• SACBO è tra le 35 le nuove società italiane che entrano oggi in ELITE in rappresentanza di 9 regioni e 16 settori
• SACBO SpA è una società di diritto privato a cui è affidato il compito di amministrare e gestire le infrastrutture aeroportuali e di coordinare e controllare le attività dei vari operatori presenti all’interno dell’aeroporto, in forza di una convenzione sottoscritta con ENAC nel marzo 2002.
SACBO Spa, attraverso una società interamente controllata (BGY International Services), effettua anche attività di handling, che comprende la prestazione di servizi a passeggeri, merci e vettori aerei.
SACBO, società di gestione dell’aeroporto di Milano Bergamo, entra oggi a far parte della comunità internazionale di ELITE, il programma internazionale del London Stock Exchange Group nato in Borsa Italiana nel 2012 con la collaborazione di Confindustria e dedicato alle aziende ambiziose con un modello di business solido e una chiara strategia di crescita.
ELITE dà oggi il benvenuto a SACBO, insieme ad altre 34 nuove società italiane ammesse al programma dedicato alle imprese ad alto potenziale di crescita.
Luca Peyrano, CEO, ELITE ha dichiarato: “Siamo molto contenti di dare il benvenuto oggi a SACBO in ELITE, che ha raggiunto quota 1000 società. Si tratta di un traguardo importante che rappresenta per noi un nuovo punto di partenza verso obiettivi ancora più ambiziosi. In soli sei anni ELITE è diventato un programma globale che copre oltre 30 Paesi e che ha come obiettivo quello di accelerare il processo di crescita e internazionalizzazione delle aziende. Abbiamo definito un nuovo modello di relazione con gli imprenditori, dove le esigenze dell’impresa sono al centro e dove si privilegia il contenuto alla forma, la semplicità alla burocrazia. Abbiamo un atteggiamento neutrale e indipendente rispetto alle scelte di finanziamento e apertura al mercato dei capitali da parte delle aziende siano esse la quotazione, l’emissione di un bond, l’apertura a un private equity.
idee e delle ambizioni di crescita dell’impresa
Emilio Bellingardi, direttore generale di SACBO, ha motivato così l’ammissione al
COMUNICATO STAMPA
In ELITE si viene prima di tutto per crescere e la finanza rimane al servizio delle idee e delle ambizioni di crescita dell’impresa.”
Emilio Bellingardi, direttore generale di SACBO, ha motivato così l’ammissione al programma ELITE: “Si tratta di una opportunità molto interessante e importante per SACBO. A partire dalle opportunità di networking con aziende di primaria rilevanza e occasioni di visibilità presso investitori istituzionali. Per la nostra società è inoltre un importante momento di formazione e sviluppo di capacità manageriali necessarie per affrontare in modo rapido ed efficace le attività di sviluppo pianificate per i prossimi anni. Abbiamo il compito di valorizzare le infrastrutture aeroportuali che ci sono state affidate perché siano amministrate e gestite con i massimi livelli di efficienza e produttività, continuando a realizzare gli utili necessari a sostenere gli investimenti previsti e garantire alla popolazione che fa riferimento alla catchment area, resa sempre più flessibile dalle forme di intermodalità, una mobilità via aerea che consente di allargare l’internazionalizzazione del territorio e la progressiva espansione delle relazioni con gli altri Paesi”.

Ufficio Stampa SACBO
Grassobbio (BG), 12 novembre 2018

Da SACBO e BIS otto borse di studio Intercultura

COMUNICATO STAMPA

Da SACBO e BIS otto borse di studio Intercultura per gli studenti del Progetto Alteranza Scuola Lavoro 2017-18.

SACBO, società di gestione dell’Aeroporto di Milano Bergamo, e la controllata società di handling BIS (BGY International Services) hanno salutato una rappresentanza degli studenti che hanno preso parte al Progetto Alternanza Scuola Lavoro 2017-2018, condotto da fine maggio a metà settembre 2018 e imperniato sull’attività di accoglienza dei passeggeri.
All’incontro hanno partecipato Emilio Bellingardi, direttore generale di SACBO, Amelia Corti, amministratore delegato di BIS, Alberto Cominassi, direttore operazioni SACBO, Roberto Rampinelli, Direttore Risorse Umane, SACBO, e Mietta Rodeschini, in rappresentanza di Intercultura.
Il Progetto Alternanza Scuola Lavoro ha visto coinvolti 288 studenti, nella quasi totalità di scuole medie superiori di Bergamo e provincia con l’aggiunta di istituti di Milano, Brescia e Torino. Gli studenti sono stati istruiti ad accompagnare i passeggeri per indirizzarli nelle fasi di check in e pre-imbarco, fornendo loro le informazioni necessarie per rendere fluido e sereno il transito in aerostazione. Nelle aree check-in gli studenti hanno svolto il ruolo di “queue comber”, indirizzando i passeggeri ai banchi rispondenti alle specifiche esigenze e assistendoli nel self drop off (registrazione automatica del bagaglio da stiva).
Oltre ad avere l’opportunità di mettere in pratica le conoscenze linguistiche apprese in ambito scolastico e confrontarsi con culture e contesti diversi dalla normale quotidianità, gli studenti hanno offerto un contributo molto apprezzato dall’utenza, che rivelatosi utile a supporto delle attività di assistenza svolte dal personale aeroportuale.
SACBO e la controllata BIS, nel solco della positiva collaborazione intrapresa con Intercultura, hanno annunciato di avere messo a disposizione otto Borse di studio che saranno riservate ad altrettanti studenti selezionati tra i partecipanti al Progetto di Alternanza Scuola Lavoro svolto in ambito aeroportuale. I dieci studenti, che partiranno tra giugno e agosto 2019, trascorreranno un periodo di quattro settimane a Sligo in Irlanda ed effettueranno una visita al quartiere generale della Ryanair a Dublino.

Ufficio Stampa SACBO
Grassobbio (BG), 5 novembre 2018

BABY ON BOARD

COMUNICATO STAMPA

Una spilla in regalo alle future mamme

BABY ON BOARD è una scritta che suona familiare e che spesso ci capita di leggere sul retro dell’auto che ci precede quando siamo alla guida. Indica, ovviamente, la presenza di bambini a bordo e contiene implicitamente l’invito a prestare attenzione e mantenere la distanza di sicurezza.
SACBO, società di gestione dell’Aeroporto di Milano Bergamo, ha deciso di adottare la scritta BABY ON BOARD e associarla alle donne in gravidanza che si apprestano a viaggiare in aereo.
A tutte le signore in dolce attesa, che si presenteranno ai banchi check-in oppure direttamente al gate di imbarco, il personale addetto all’assistenza dei passeggeri omaggerà una spilla che riporta la scritta e il logo dell’aeroporto.
Un simbolo da applicare su maglia, giacca e soprabito, a seconda delle stagioni, per fare sapere che nel grembo di una donna sta crescendo una creatura e che c’è bisogno di attenzione e rispetto nei confronti della futura mamma.
L’iniziativa, la prima di questo tipo introdotta in un aeroporto, è mutuata da quelle analoghe adottate sui mezzi pubblici delle città metropolitane a Londra, in Giappone e recentemente anche a Milano.
Nel caso del transito in aeroporto, la cortesia e l’attenzione dovute a una donna in gravidanza riguardano tutta una serie di passaggi e situazioni e non solo il gesto naturale di cedere il posto a sedere.
La spilla ideata da SACBO, con la scritta BABY ON BOARD e il logo BGY MilanBergamoAirport, riporta anche un aeroplanino di carta che disegna un cuore. Un tratteggio delicato che richiama la gentilezza e l’accoglienza.

Grassobbio (BG), 31 ottobre 2018

Ufficio Stampa SACBO