Il Jumbo a Orio al Serio

L’aeroporto di Orio al Serio è tra gli aeroporti italiani in cui il 747 è atterrato sia passeggeri che cargo diurno e per security notturno ,  ogni arrivo è stato seguito da centinaia di appassionati  che “ appostati “ intorno al sedime  aeroportuale hanno assistito al suo arrivo e al suo decollo dalla pista bergamasca.

La prima volta avvenne il 12 Aprile 1993 ad opera di un Boeing 747-200 della compagnia Israeliana El Al operante un volo di pellegrini diretti in Terra Santa.

Nel 1994 fu la prima volta dell’allora nuova versione serie -400 sempre ad opera della compagnia di bandiera Israeliana.

phoca_thumb_l_b747-400 el al 4x-elb

Negli anni a seguire il 747 è tornato principalmente per eventi sportivi che si svolgevano nel milanese – dato il ridotto traffico di quegli anni, Orio era il luogo perfetto per parcheggiarlo –  e che richiedevano la sua elevata capacità come nel 2001 e nel 2006 per la Champions League.

Ma l’estate del 2009, ossia 10 anni fa, il 747 è stato un vero e proprio protagonista dello scalo, operando una serie di voli charter cargo verso gli Stati Uniti per il trasporto di componenti automobilistici (freni) impiegando i più svariati 747 soprattutto delle compagnie americane Kalitta, Atlas Air e Evergreen.

n743ck-kalitta-air-boeing-747-446bcf_PlanespottersNet_476589_a2ae64b7d714284515757_3b630c6497_b22942_1457174227

Al momento, l’ultima visita – per un Boeing 747 avvenne il 19 Giugno 2014, quando in sostituzione di un Boeing 777 sulla tratta per Hong Kong, sullo scalo giunse il Jumbo sempre Kalitta ma con la livrea ibrida DHL.

Da allora, il gigantesco Jumbo è assente, ma ci auguriamo che torni…

Articolo by ©Mario Alberto Ravasio

Annunci

BGY BUSINESS WORKSHOP

Giovedì 31 gennaio presso il Centro Congressi Giovanni XXIII di Bergamo si è svolto il secondo Business Workshop rivolto al mondo delle agenzie di viaggio e del turismo, che ha visto coinvolte 10 compagnie aeree, 14 tour operator e 4 enti nazionali per il turismo.

IMG-20190131-WA0057IMG-20190131-WA0044Milan Bergamo Airport _ 2019 _ WORKSHOP

Ufficio Stampa SACBO


WORKSHOP A BERGAMO TRA L’AEROPORTO E I SUOI CLIENTI

Nella giornata di giovedì 31 Gennaio, presso il centro congressi Papa Giovanni XXIII si è tenuto il workshop tra la SACBO, società che ha in gestione l’aeroporto di Bergamo Orio al Serio e i suoi principali attori ovvero le compagnie aeree e i tour operator.
Posta al secondo piano, in un grande salone, erano presenti alcune delle compagnie che abitualmente servono Orio (Blue Panorama Airlines, Ryanair, Ernest, Air Arabia Group (Maroc&Egypt) Ukraine International Airlines, flyBMI, Blue Air, gradita sorpresa è stata Alitalia e la compagnia Bulgara con capitali italiani Tayaranjet)
Il workshop si è svolto in maniera naturale, anche noi ci siamo immedesimati e abbiamo iniziato a girare tra i vari stand chiedendo informazioni sulle novità per l’imminente stagione estiva ad alcuni dei protagonisti.

  • FlyBMI molto probabilmente con la chiusura di Linate, inserirà una terza rotazione giornaliera per l’aeroporto di Monaco di Baviera, in orario serale andando così a completare l’offerta, oltre al volo mattutino e pomeridiano, operando sempre con Embraer 145 che registra buoni indici di riempimento.
  • Blue Panorama Airlines per la stagione estiva 2019 da Bergamo, servirà complessivamente ben 15 destinazioni, la maggior parte sulla Grecia verso Zante, Rodi, Skiathos, Santorini, Karpathos ecc… a partire dai primi di Giugno, da segnalare soprattutto, il ritorno, dopo la breve esperienza del periodo natalizio, del volo su Reggio Calabria dal 1/4 Quadri settimanale per divenire poi giornaliero dal 27 Luglio fino al termine della stagione estiva il 26/10 .
  • Ukraine International Airlines conferma il volo giornaliero verso Kiev KBP con partenza alla mattina e rientro in serata è al vaglio la conferma dei voli estivi verso Kharkiv e Černivci
  • Ernest Airlines conferma i voli verso Tirana con un volo giornaliero, mentre verso l’Ucraina, Kiev IEV quattro volte a settimana e Leopoli tre volte a settimana
  • Air Arabia (Maroc&Egypt) confermano i voli verso Casablanca, Alessandria d’Egitto e Sharm el Sheikh
  • Alitalia ha confermato l’inizio dei voli in teoria dal 27 Luglio – ma potrebbe anche essere prima – del volo quadrigiornaliero verso Roma – Fiumicino, gli aerei che saranno utilizzati saranno soprattutto gli Embraer 175 ma non si esclude anche l’utilizzo degli Airbus A319. Il volo è stato studiato apposta per permettere di prendere le connessioni a lungo raggio da Roma.
  • Blue Air per l’estate conferma, al momento, solo il volo di linea verso Bacau
  • Tayaranjet la nuova compagnia partita lo scorso agosto, conferma che un aereo sarà noleggiato alla compagnia Ernest e che un secondo aeromobile è in arrivo, con il prospetto di arrivare a 4 aerei in flotta.

AA

Prima del termine del workshop, la SACBO ha fatto una presentazione di alcuni minuti sugli ultimi sviluppi dell’aeroporto, annunciando l’inizio dei lavori per l’ampliamento del terminal verso la testata 28, che terminerà in due anni, con una nuova area arrivi e partenza extra Schengen, con ben 10 gate dedicati, e l’attuale area di partenza verrà convertita in zona arrivi.
La successiva fase comporterà l’ampliamento del terminal verso la testata 10, ciò farà sì che l’aeroporto arrivi ad una capacità di 20’000’000 di passeggeri nell’arco dei 5 anni seguenti.

Articolo e Foto di ©Mario Alberto Ravasio

 

Campagna di comunicazione SACBO con Welcome Chinese a MilanBergamoAirport in occasione del Capodanno cinese

Campagna di comunicazione SACBO con Welcome Chinese
a MilanBergamoAirport in occasione del Capodanno cinese
In occasione del capodanno cinese, che quest’anno si celebrerà martedì 5 febbraio 2019, SACBO ha predisposto una serie di iniziative a favore dell’utenza di nazionalità cinese, nell’ambito del programma di comunicazione Welcome Chinese a cui ha aderito.
In particolare, è previsto l’inserimento sui monitor presenti in aerostazione di una grafica dedicata all’evento, fornita da Welcome Chinese e relativa al capodanno cinese, che resterà visibile dal 29 gennaio al 20 febbraio 2019.
L’Aeroporto di Milano Bergamo ha registrato nel corso del 2018 un sensibile aumento di passeggeri in partenza verso la Cina, circa 400 in più rispetto al 2017, tenendo conto che si tratta di utilizzatori di voli che prevedono uno scalo intermedio.
Alla certificazione Welcome Chinese, ottenuta da SACBO, si è accompagnata una maggiore attenzione alle esigenze di comunicazione del passeggero cinese, mediante l’introduzione di informazioni in lingua cinese relative ai controlli di sicurezza, anche attraverso un QR code che rimanda alla traduzione in lingua cinese, e al servizio tax free, quest’ultimo supportato anche da un flyer con versione in lingua cinese.
Oltre ad un progressivo inserimento di comunicazioni in altre aree dell’aerostazione, nei punti vendita aeroportuali è stata introdotta la modalità di pagamento sistema Unionpay.
Grassobbio (BG), 28 gennaio 2019

Ufficio Stampa SACBO

La low cost italiana Ernest Airlines lancia la Summer 2019

 Aumento di frequenze e nuove rotte per l’estate di Ernest Airlines

MILANO, 23 gennaio 2019 – Ernest Airlines, la compagnia aerea low cost italiana,  apre ufficialmente le vendite per la stagione estiva 2019. La compagnia che ha recentemente accolto nella propria flotta un nuovissimo aeromobile Airbus A320CEO da 180 posti,  riconferma per l’estate 2019 i collegamenti già attivi durante la stagione invernale tra Italia e Albania e Ucraina, aumentandone le frequenze e aggiungendo nuove rotte.

Fra le novità, Ernest annuncia i voli da Genova e Roma Fiumicino per Tirana.

L’espansione continua anche nel mercato Italia e Ucraina, dove Ernest aumenta le frequenze per la stagione estiva e aggiunge nuove tratte che prima non erano servite da alcun altro vettore.

La compagnia inizierà infatti ad operare nuovi voli da Milano Malpensa e Roma Fiumicino per Kharkiv come anche da Genova verso Kiev. In totale saranno 11 le rotte operate dall’Italia verso l’Ucraina da sette aeroporti italiani: Bologna, Genova, Milano Bergamo, Milano Malpensa, Napoli, Roma Fiumicino e Venezia e verso l’Albania da otto aeroporti italiani: Bologna, Genova, Milano Bergamo, Milano Malpensa, Pisa, Roma Fiumicino, Venezia e Verona.

Il 2019 sarà un anno di crescita per Ernest – dichiara Massimo Di Perna, Sales & Marketing Director della Compagnia, – nuovi aerei, aumento delle frequenze, nuove rotte e un’attenzione sempre più focalizzata sulla soddisfazione dei nostri passeggeri rafforzeranno il nostro posizionamento nei nostri mercati di riferimento”

Ernest Airlines biglietti a partire da 39€ acquistabili su flyernest.com

 

Programmazione in vendita per la Summer19, prezzi a partire da 39€

 

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
Milano MXP – Tirana  TIA ✈✈ ✈✈ ✈✈ ✈✈
Milano MXP – Kiev

IEV

Milano MXP-  Kharkiv HRK
Milano BGY –  Tirana TIA
Milano BGY – Kiev

IEV

Milano BGY –  Lviv LWO
Roma FCO – Tirana TIA ✈✈
Roma FCO – Kiev IEV
Roma FCO – Lviv LWO
Roma FCO – Kharkiv HRK
Napoli NAP – Kiev

IEV

Napoli NAP – Lviv LWO
Genova GOA – Tirana TIA
Genova GOA – Kiev IEV
Bologna BLQ – Tirana TIA
Bologna BLQ – Kiev IEV
Venezia VCE – Tirana TIA
Verona VRN – Tirana

TIA

✈✈
Pisa PSA – Tirana

TIA

 

Ernest Airlines – Chi siamo

Ernest Airlines è la prima compagnia aerea italiana low cost, con sede a Milano.

La Compagnia ha iniziato l’attività nel 2017 con una moderna flotta di Airbus A319 e A320. Ernest Airlines ha iniziato ad operare offrendo voli diretti dall’Italia all’Albania, per poi espandere le rotte nei mercati Italia-Ucraina, Italia-Romania e Italia-Spagna. Più di 200.000 passeggeri sono stati trasportati dall’Ucraina in Italia nel 2018.

Fondata nel 2015 da un gruppo di investitori svedesi e italiani, la storia di Ernest Airlines è quella di una startup: entusiasmo, creatività, attenzione ai dettagli e anni di studio ed esperienza nel settore. La nostra flotta è in costante espansione e attualmente voliamo con il moderno Airbus A320. Nel 2019 Ernest opererà su 23 rotte internazionali da 9 aeroporti italiani. www.flyernest.com.

È possibile acquistare i biglietti dal sito di Ernest Airlines: flyernest.com o attraverso il Call Center italiano +39 02 897 30 660 – 6:00 – 22:00 / Lun-Dom CEST

Ernest Airlines – Press Office

press@ernestairlines.com

valeria.beccari@ernestairlines.com

 

Ufficio Stampa Ernest Airlines

Media Ambience, Milano tel +39 02 85 45 8311 – a.piciotti@media-ambience.com

 

 

APERTURA CANTIERE AMPLIAMENTO LATO EST AEROSTAZIONE

MILAN BERGAMO AIRPORT
Un colpo di piccone meccanico nella mattinata di lunedì 21 gennaio 2019 ha segnato l’apertura del cantiere per i lavori di ampliamento sul lato est del terminal passeggeri dell’Aeroporto di Milano Bergamo, che avranno una durata di 15 mesi, assegnati all’Associazione Temporanea di Imprese formata dalla impresa Milesi geom. Sergio srl, che figura mandataria capogruppo, insieme a Isocell Precompressi SpA, Termotecnica Sebina Srl, Effeci Tecnoimpianti Srl.
L’opera, aggiudicata per l’importo di 14,4 milioni, rientra nel programma di interventi, interamente finanziati da SACBO per un importo di circa 40 milioni, che si estenderanno al lato ovest dell’aerostazione e, nel giro di due anni, faranno aumentare la superficie totale a 70mila mq, predisponendo il raccordo del terminal a ovest con il capolinea del futuro collegamento ferroviario.

bellingardi dg sacbo primo colpo piccone
“L’avvio dei lavori al corpo dell’aerostazione conferma la volontà perseverante di SACBO di investire nelle infrastrutture di servizio allo scopo di garantire all’aeroporto le necessarie capacità tecniche e operative per adempiere alla funzione strategica di anello di collegamento tra il territorio e le direttrici di mobilità nazionali ed europee, a loro volta connesse al resto del mondo – dichiara Emilio Bellingardi, direttore generale di SACBO – Gli investimenti previsti nel nuovo piano di sviluppo aeroportuale, che ammontano a 450 milioni, sono l’indicatore di una visione di lungo termine declinata dal SACBO per rispondere al mandato di gestione quarantennale e un esempio proattivo in una fase che richiama il nodo delle infrastrutture come strumento qualificante di crescita del Paese”.
I lavori che hanno preso il via nella zona est dell’aerostazione, coordinati dalla direzione infrastrutture di SACBO guidata dall’ing. Alessandro Reina, permetteranno di costruire il nuovo corpo di fabbrica in continuità al terminal passeggeri, riqualificando gli spazi disponibili e realizzando due nuovi pontili serviti anche da ascensore, con contestuale aumento da 5 a 10 dei gate di imbarco in area extra-Schengen.
Al termine dei lavori, l’area dedicata ai voli extra- Schengen sarà concentrata nella parte est dell’aerostazione, con arrivi posti al piano terra e partenze al piano superiore, facilitando e razionalizzando anche i transiti. Nel contempo, al piano terra saranno predisposti agli spazi destinati a ospitare il blocco BHS, il sistema per il controllo dei bagagli che successivamente sarà ampliato e adeguato alla normativa Standard 3, con installazione di macchine radiogene di ultima generazione.
Grassobbio (BG), 21 gennaio 2019

Ufficio Stampa SACBO

AEROPORTO MILANO BERGAMO: + 4,9% nel 2018 SFIORATA QUOTA 13 MILIONI DI PASSEGGERI

18 gennaio 2019
AEROPORTO MILANO BERGAMO: + 4,9% nel 2018
SFIORATA QUOTA 13 MILIONI DI PASSEGGERI
L’Aeroporto di Milano Bergamo consolida la terza posizione nella graduatoria degli scali nazionali, sfiorando nel 2018 quota 13 milioni di passeggeri. I numeri definitivi dell’attività svolta nel 2018 confermano la percentuale di incremento del movimento passeggeri nella misura del 4,9% rispetto all’anno precedente. Il totale dei passeggeri transitati è pari a 12 milioni 938mila 572.
Si conferma il trend di crescita in atto dal 2002, sostenuto sia dall’offerta di collegamenti attuata dalle compagnie aeree che operano sullo scalo bergamasco, sia dalla percentuale di occupazione dei posti a bordo (load factor) che risulta mediamente tra le più alte in assoluto del panorama degli aeroporti nazionali.
Oltre all’incremento sui voli di linea, che hanno registrato in media 50mila passeggeri in più al mese nel corso del 2018, c’è stata una sensibile ripresa del segmento charter con quasi il 10% in più di utilizzatori, concentrato non solo nei mesi estivi ma anche nel mese di dicembre.
Il trend positivo registrato nella prima metà del mese di gennaio 2019 lascia presupporre il superamento dei 13 milioni di passeggeri a fine anno.
Sul fronte delle merci, l’Aeroporto di Milano Bergamo conserva il peso strategico delle attività courier con un movimento stabilmente superiore alle 120mila tonnellate annue (122.971 a consuntivo) e un dato positivo (+4%) corrispondente alla crescita delle merci originate e destinate allo scalo bergamasco.

Nel contempo SACBO, società di gestione dell’Aeroporto di Milano Bergamo, avvia la prima fase dei lavori di ampliamento dell’aerostazione che, nel giro di due anni, faranno aumentare la superficie totale a 70mila mq con riqualificazione dell’area extraSchengen, che sarà servita da un numero doppio di gate d’imbarco, creando un percorso dedicato ai passeggeri in transito. realizzazione di tre torrini e 6 nuovi gate di imbarco in area Schengen, e adeguando l’area BHS per il controllo dei bagagli da stiva alle nuove e più evolute macchine a raggi X “Standard 3.

Ufficio Stampa SACBO

L’Aeroporto di Milano Bergamo premia l’ultimo passeggero in partenza del 2018 e chiude l’anno con un incremento del 4,9%

COMUNICATO STAMPA

E’ salito su un volo Blue Air diretto a Bacau e decollato alle 20:40 del 31 dicembre l’ultimo passeggero in partenza dell’anno 2018 dall’Aeroporto di Milano Bergamo. Daniel Gheorghiu, cittadino romeno, ha chiuso la lista dei prenotati presentandosi al banco check-in della compagnia aerea e scoprendo di ritirare l’ultima carta d’imbarco emessa dallo scalo sull’ultimo volo dell’anno.
Il passeggero è stato premiato con un voucher per un volo andata e ritorno, messo a disposizione dalla compagnia aerea Blue Air su una delle destinazioni servite dall’Aeroporto di Milano Bergamo, e una vip card per l’accesso alle sale vip offerta da SACBO.
Il 2018 dell’Aeroporto di Milano Bergamo si chiude con un salto attivo di oltre 600mila passeggeri rispetto al dato di 12 milioni 331mila registrato nel 2017, che corrisponde a un incremento del 4,9 % su base annua, arrivando poco sotto la soglia di 13 milioni.
Un risultato che consolida la terza posizione di Milano Bergamo per numero di passeggeri nella graduatoria degli aeroporti italiani, alle spalle di Roma Fiumicino e Milano Malpensa.

Ufficio Stampa SACBO
Grassobbio (BG), 1 gennaio 2019